Surgiva e Associazione Italiana Sommelier premiano la Delegazione AIS di Pistoia

12

Surgiva e Associazione Italiana Sommelier premiano la Delegazione AIS di Pistoia

La sesta edizione del “Premio Surgiva” celebrato nel corso del 52° Congresso Nazionale AIS a Merano

Surgiva conferma ancora una volta la collaborazione con l’Associazione Italiana Sommelier (AIS), di cui è l’acqua ufficiale, e conferisce in occasione del Congresso Nazionale, svoltosi dal 1 al 4 novembre 2018 a Merano, alla delegazione di Pistoia l’omonimo riconoscimento.

Il “Premio Surgiva” rappresenta un omaggio al ruolo di ambasciatori del bere di qualità da sempre svolto dai sommelier e viene attribuito alla delegazione territoriale che più si è distinta per attività significative nella diffusione della cultura dell’acqua e del vino e per iniziative di particolare rilievo nell’ambito sociale.

La sesta edizione del Premio Surgiva, consegnato il 3 novembre 2018 da Franco Lunelli, contitolare dell’azienda e che da oltre quarant’anni si fregia della qualifica di sommelier, ha visto trionfare la delegazione toscana per i diversi progetti benefici e di valorizzazione culturale organizzati quest’anno. La motivazione è stata proprio quella di essersi distinta per un progetto legato alla manifestazione MERCATAC, grazie al quale sono stati acquistati dispositivi antitumorali per l’ospedale cittadino, considerato oggi un centro mondiale di eccellenza. Un altro progetto ha visto la delegazione impegnata in una raccolta fondi per la ricerca nefrologica dell’ospedale pediatrico Meyer di Firenze, con l’evento “È pronto, tutti a tavola”. Infine, un’altra interessante iniziativa promossa da Pistoia è stata l’“Enotreno”, una giornata lungo uno dei tratti ferroviari più antichi d’Italia (a rischio dismissione), che ha risvegliato l’interesse delle province confinanti di Pistoia e Bologna, tanto da consentire la sostituzione dei vecchi treni con carrozze più moderne ad accesso facilitato per i portatori di handicap.

Le altre due finaliste sono state Murgia e Trieste. La Delegazione della Murgia si è distinta per il progetto “Vitigni e Vini Fratelli d’Italia”, un evento che ha coinvolto 130 piccole produzioni provenienti da tutta Italia e il cui ricavato è stato in parte devoluto all’Associazione Astera, impegnata nell’assistenza dei malati di Alzhaimer. Trieste invece è arrivata tra le prime tre classificate per la manifestazione “I Territori della Cultura”, incentrata sul rapporto culturale transfrontaliero con le regioni confinanti di Slovenia e Croazia, considerate come un’area omogenea al fine di superare le vicende politiche che negli anni ne hanno offuscato la prerogativa.

L’ormai tradizionale premio, una scultura in vetro con il celebre “graffio”, è un simbolo non solo della purezza di Surgiva, che sgorga dalle fonti incontaminate del Parco Naturale Adamello-Brenta, ma anche di questa lunga e fruttuosa collaborazione. Surgiva da anni infatti accompagna l’Associazione Italiana Sommelier come acqua ufficiale in tutte le sue degustazioni, grazie alla sua straordinaria leggerezza data dal bassissimo residuo fisso, che la rende perfetta per essere abbinata a qualsiasi vino.

La Delegazione vincitrice potrà scoprire da vicino il mondo Surgiva con la visita al Parco Naturale Adamello Brenta e più in generale si avvicinerà all’intera storia del Gruppo Lunelli, di cui Surgiva è parte, con un viaggio in Trentino all’insegna del bello e del buono.

Photo Credits: Anna Cerrato